Testimonianze clienti

perrine prevel

Arconic Architectural Products

Perrine Prével, direttrice marketing

Lo specialista del pannello composito in alluminio

Filiale francese del gruppo americano Alcoa, Arconic Architectural Products, con sede in Alsazia, esporta da Merxheim i suoi pannelli compositi in alluminio Reynobond® e le sue lamiere d’alluminio prelaccate Reynolux® destinate al settore dei materiali da costruzione in tutto il mondo. Illustrazione della strategia della società, che ha ricevuto nel 2015 il trofeo regionale Export della CCI Alsazia, con la direttrice marketing Perrine Prével.

Arconic Architectural Products produce lamiere d’alluminio prelaccate con il marchio Reynolux®, a destinazione dei produttori per l’edilizia (serrande, abbaini, pannelli sandwich, lamiere trapezoidali, rivestimenti, coperture…) e pannelli compositi in alluminio sotto il marchio Reynobond, per i costruttori di facciate che lavorano con i trasformatori.

È in quest’ultimo ambito che la società si è sviluppata all’export con la realizzazione di cantieri prestigiosi, come la torcia olimpica di Sotchi, l’aeroporto di Pechino, lo stadio Aspire Dome a Doha (Qatar) e l’IB Tower, una delle torri più alte della Malesia, con i suoi 274 metri di altezza.

«Abbiamo implementato mezzi concreti dedicati all’export, sia a livello di lingue (sono 15 le lingue parlate nel nostro servizio commerciale), della customizzazione dei prodotti in funzione dei paesi e delle condizioni di pagamento», sottolinea Perrine Prével, responsabile marketing di Arconic Architectural Products.

68% del fatturato all’export

Risultato: l’export rappresenta circa il 70% del fatturato della società che nel 2015 ha realizzato un fatturato totale di 175 milioni di euro per un organico di 272 persone. L’attività export si è particolarmente sviluppata dal 2000, in particolare con l’implementazione di una seconda linea di produzione dedicata al pannello composito Reynobond. È grazie a questo tipo di prodotto, essenzialmente destinato a un utilizzo architettonico in progetti prestigiosi a cui la società ha potuto partecipare in Africa, Medio Oriente, Scandinavia ed Europa dell’Est.

«Europages ci permette di migliorare la nostra indicizzazione in 15 lingue»

Il sito internet di Arconic Architectural Products è attualmente disponibile in tre lingue (francese, inglese e tedesco), ma «grazie a Europages possiamo migliorare la nostra indicizzazione in 15 lingue e raggiungere 25 paesi europei, segnala Perrine Prével. Si tratta di uno strumento aggiuntivo che ci permette di raggiungere una clientela europea e al tempo B2B», aggiunge. In questo modo, stima Perrine Prével, «siamo riusciti a raggiungere paesi dell’UE come l’Italia, la Spagna e il Portogallo, nonché paesi lontani come la Turchia o la Cina».

Ultimo vantaggio considerevole di Europages secondo Perrine Prével: «un buon rapporto qualità-prezzo». Riguardo agli altri strumenti di marketing digitale, la società pratica campagne di e-mailing. Non acquista invece parole chiave, né pubblicità display e non è presente sui social network.

Avere un sito internet multilingue ben indicizzato

Se dovessi dare un consiglio per sviluppare l’export, «direi che è essenziale avere un sito internet multilingue e ben indicizzato, dichiara Perrine Prével. Questo aspetto deve essere tenuto in considerazione sin dalla progettazione del sito perché dopo è molto difficile rimediare alle dimenticanze. Occorre essere visibili in tutte le lingue dei paesi target», aggiunge. Riguardo alle lingue, Arconic Architectural Products dà l’esempio con circa 15 lingue parlate all’interno del servizio commerciale: l’inglese e il tedesco sono le lingue indispensabili, ma anche l’arabo, il finlandese e il portoghese.

E*Page: Arconic Architectural Products

Torna alla lista

E la tua azienda è su EUROPAGES?

Aggiungi la tua azienda